Profilo del Vino

vitigno Uvaggio

annata 2015

denominazione D.O.C. Friuli Isonzo Bianco 2015

Alcool (%vol) 13.5% vol

Zuccheri Secco

Tipo di terreno Pianura ricca di ghiaia e ciottoli, con argilla di colore rossastro per la presenza di ossido di ferro ed alluminio. Aerale ben ventilato, non caldo, secco.

Sistema di allevamento Doppio capovolto

Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato

Produzione 70 q/ha

Epoca di vendemmia Inizio settembre

Modalità di raccolta Manuale in piccole cassette

Vinificazione L’uva viene delicatamente diraspata e sottoposta a pigiatura. La fermentazione avviene a controllo termico (15°C – 18°C) in recipienti in acciaio inox.

Affinamento Il vino, esaurita la fermentazione, viene travasato in serbatoi di acciaio inox. Lì matura sur lies per 10 mesi. Ad imbottigliamento effettuato viene affinato in locali termocondizionati per ulteriori 10 mesi.

Note sensoriali

Colore Giallo appena verdolino, di ottima limpidezza e grande luminosità.

Profumo Intrigante, esprime la sua delicata intensità con note floreali dolci (biancospino su tenue fondo di fiori di tiglio) e frutta a pasta bianca (pera abate) con effluvi di frutta esotica in via di arricchimento. Conclude con eleganti note di salsedine ed erbe aromatiche (finocchietto selvatico e timo)

Gusto Di bella struttura e piacevole morbidezza, si fa apprezzare per le note fresco-sapide che fanno presagire una ulteriore premiante evoluzione. Finale gradevolmente ed elegantemente pulito.

Abbinamenti Ideale per primi piatti a base di pesce o verdure, o piatti di portata a base di pesce o carni bianche. Si accompagna ovviamente a formaggi a pasta fresca.

Temperatura di servizio Da offrire 12°C

Profilo del Vino

annata 2016

denominazione D.O.P. Friuli Isonzo Chardonnay 2016

Alcool (%vol) 14.5% vol

Zuccheri Secco

Tipo di terreno Pianura ricca di ghiaia e ciottoli, con argilla di colore rossastro per la presenza di ossido di ferro ed alluminio. Aerale ben ventilato, non caldo ma secco.

Varietà d’uva Chardonnay in purezza

Sistema di allevamento Guyot

Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato

Produzione 70 q/ha

Epoca di vendemmia Metà settembre

Modalità di raccolta Manuale in piccole cassette

Vinificazione L’uva viene delicatamente diraspata e sottoposta a pigiatura. La fermentazione avviene a controllo termico (15/18°C) in recipienti in acciaio inox.

Affinamento Il vino, esaurita la fermentazione, viene travasato in serbatoi in acciaio inox, e lì matura sur lies per 10 mesi. Imbottigliato, viene affinato in locali termocondizionati per ulteriori 10 mesi..

Note sensoriali

Colore Limpidezza e luminosità ottimali per un colore giallo paglierino dai vivaci riflessi limone e verdolini che affascinano l’osservatore, senza distrarlo da note olfattive di rara eleganza e delicata intensità.

Profumo Intenso sin dal primo approccio con netti accenni alla frutta esotica (ananas, banana, appena un po’ di mango e di frutto della passione), fondo delicatamente fumé e ricordi lontani di erbe aromatiche (mente e maggiorana) e nocciola a dare complessità olfattiva.

Gusto Vino strutturato, caldo, ancora giovane e di sicuro avvenire con note fresche sia acide che sapide ben calibrate. Finale suadente e di equilibrio ancora improntato sulla freschezza.

Abbinamenti Vino da pesce nobile con preparazioni sia da forno, che accompagnate da salse, crostacei in “busara”, primi sempre di pesce e di fragrante impronta marinara.

Temperatura di servizio Da offrire a 12°C. con optimum di espressività a 15°C. (si consigliano i 12°C. alla mescita perché il vino abbia la corretta ossigenazione nel raggiungimento dei 15°C.

No Results Found

The page you requested could not be found. Try refining your search, or use the navigation above to locate the post.

Share This