Profilo del Vino

Annata 2016

denominazione D.O.P. Friuli Isonzo Sauvignon 2016.

Alcool (%vol) 13.00% vol

Zuccheri Secco

Tipo di terreno Pianura ricca di ghiaia e ciottoli, con argilla di colore rossastro per la presenza di ossido di ferro ed alluminio. Aerale ben ventilato, non caldo ma secco.

Varietà d’uva Sauvignon in purezza

Sistema di allevamento Guyot

Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato

Produzione 65 q/ha

Epoca di vendemmia Metà settembre

Modalità di raccolta Manuale in piccole cassette

Vinificazione L’uva viene delicatamente diraspata e sottoposta a pigiatura. La fermentazione avviene a controllo termico (15/18°C) in recipienti in acciaio inox.

Affinamento Il vino, esaurita la fermentazione, viene travasato in serbatoi in acciaio inox, e lì matura sur lies per 10 mesi. Imbottigliato, viene affinato in locali termocondizionati per ulteriori 10 mesi..

Note sensoriali

Colore Giallo paglierino luminoso, limpidissimo, con vivaci riflessi tendenti al verdolino.

Profumo Impressiona per la sua calibrata intensità; splendido vino dai sentori di frutta (frutto della passione e pesca gialla) ed erbe aromatiche (salvia e timo), con ritmati effluvi delicatissimi di fiori (caprifoglio e, meno evidente, sambuco) mai dolci. Lievissima nota fumè di fondo per un vino di notevole finezza ed eleganza.

Gusto Struttura ottimale giocata su freschezza e sapidità che sostengono una ottima persistenza ed una corretta ed elegante corrispondenza naso bocca. Godibilissimo sin d’ora, ma di sicuro avvenire.

Abbinamenti Splendido su pesci nobili in diverse preparazioni a valorizzarli e a valorizzarsi. E perché no da accompagnamento a delicate frittate di erbe primaverili e di asparagi. Da provare con una carbonara agli asparagi.

Temperatura di servizio Da offrire a 12°C con optimum di espressività a 15°C (si consigliano i 12°C alla mescita perché il vino abbia la corretta ossigenazione nel raggiungimento dei 15°C.

Profilo del Vino

Annata 2015

denominazione I.G.P. Friuli Isonzo 2015

Alcool (%vol) 13.50% vol

Zuccheri Secco

Tipo di terreno Pianura ricca di ghiaia e ciottoli, con argilla di colore rossastro per la presenza di ossido di ferro ed alluminio. Areale ben ventilato, non caldo ma secco.

Sistema di allevamento Doppio capovolto

Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato

Produzione 65 q/ha

Epoca di vendemmia Metà settembre

Modalità di raccolta Manuale in piccole cassette

Vinificazione L’uva viene delicatamente diraspata e sottoposta a pigiatura. La fermentazione avviene a controllo termico (15/18°C) in recipienti in acciaio inox.

Affinamento Il vino, esaurita la fermentazione, viene travasato in serbatoi in acciaio inox, e lì matura sur lies per 10 mesi. Imbottigliato, viene a nato in locali termocondizionati per ulteriori 10 mesi.

Note sensoriali

Colore Giallo appena verdolino, di ottime limpidezza e grande luminosità.

Profumo Dal profumo intenso e ben connotato, esprime eleganti fragranze oreali e di frutta esotica, in primis frutto della passione (ma anche mango e ananas) con nota vegetale equilibratissima di peperone verde. Nell’insieme, delicato, intrigante, complesso.

Gusto Di ottima struttura, si fa apprezzare per le intense note fresco-sapide, che ne fanno presagire la notevole ed ulteriore potenzialità evolutiva. Finale di bocca gradevolmente ed elegantemente pulito.

Abbinamenti Da proporre con crostacei, primi e secondi piatti di pesce, piatti a base di asparagi o peperoni, insalate di pollo o di mare. 

Temperatura di servizio Da offrire a 12°C.

Profilo del Vino

vitigno Uvaggio

denominazione D.O.C. Friuli Isonzo Bianco 2014

Alcool (%vol) 13.00% vol

Zuccheri Secco

Tipo di terreno Pianura ricca di ghiaia e ciottoli, con argilla di colore rossastro per la presenza di ossido di ferro ed alluminio. Areale ben ventilato, non caldo ma secco.

Sistema di allevamento Doppio capovolto

Metodi di difesa Lotta integrata antiparassitaria ad impatto ambientale controllato

Produzione 70 q/ha

Epoca di vendemmia Metà settembre

Modalità di raccolta Manuale in piccole cassette

Vinificazione L’uva viene delicatamente diraspata e sottoposta a pigiatura. La fermentazione avviene a controllo termico (15°C – 18°C) in recipienti in acciaio inox.

Affinamento Il vino, esaurita la fermentazione, viene travasato in serbatoi di acciaio inox. Lì matura sur lies per 10 mesi. Ad imbottigliamento effettuato viene affinato in locali termocondizionati per ulteriori 10 mesi.

Note sensoriali

Colore Giallo paglierino con riflessi vivacissimi

Profumo Al naso porge note fruttate di pesca a pasta bianca ma  matura e di frutta tropicale fresca (ananas). Molto elegante.

Gusto All’assaggio è secco, lineare, fresco con nota minerale ben presente.

Abbinamenti Vino da servire con crostacei, primi e secondi piatti di pesce a carne bianca.

Temperatura di servizio La temperatura alla quale esprime sensazioni più nette è di 12°C 

Cappesante agli asparagi

Gunter Piccolruaz, Charming Italian Chef,  propone un antipasto a base di ingredienti del territorio come le cappesante, dal sapore molto fine e gradevole, e gli asparagi, prelibato prodotto della nostra terra. Piatto da accompagnare al Bianco Mysa 2014 Ingredienti 3...
Share This